Sei in Home / Servizi / Guide utili / Guida al bollo auto / Regioni e Province Autonome convenzionate con ACI / Regione Emilia Romagna / Veicoli elettrici o alimentati esclusivamente a GPL/Metano o ad alimentazione ibrida

Veicoli elettrici, o alimentati esclusivamente a GPL/Metano, o ad alimentazione ibrida

Regione Emilia Romagna

 

Riduzioni ed esenzioni per veicoli elettrici, o alimentati esclusivamente a GPL/Metano, o ad alimentazione ibrida 

 

Gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell'esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione; alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari ad un quarto dell'importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli ed i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.
Le autovetture e gli autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a GPL o gas metano, purché conformi alle direttive CEE in materia di emissioni inquinanti, sono soggetti al pagamento di un quarto della tassa automobilistica prevista per i corrispondenti veicoli a benzina.

Con Legge Regionale 29 dicembre 2015, n. 23 la Regione Emilia Romagna ha disposto che per l'anno 2016 i proprietari di autoveicoli nuovi con alimentazione ibrida benzina-elettrica, o gasolio-elettrica, o con alimentazione benzina-idrogeno, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale dovuta per il primo periodo fisso e per le due annualità successive.

L’esenzione è riconosciuta esclusivamente ai veicoli nuovi ad alimentazione ecologica immatricolati per la prima volta in Italia dall'1/1/2016 al 31/12/2016 da contribuenti residenti o con sede legale in regione Emilia Romagna. Sono pertanto esclusi i veicoli con installazione dell’impianto ad alimentazione ecologica successiva all'immatricolazione. Sono altresì esclusi i veicoli già immatricolati all’estero oppure in Italia fuori dal territorio della Regione Emilia Romagna.