Sei in Home / Archivio notizie / Crash Art a Sanremo: ACI e Isoradio per la sicurezza stradale

Crash Art a Sanremo: ACI e Isoradio per la sicurezza stradale

19.02.2014

Crash Art” al  64° Festival di Sanremo: un evento provocatorio tra arte e canzoni, ideato dall’artista Alexander Jakhnagiev e promosso da Rai Isoradio ed ACI, con cui il Festival diffonde per la prima volta messaggi di educazione stradale.

L’iniziativa riporta in vita attraverso il colore due vetture fortemente incidentate in piazza Borea d’Olmo, davanti al teatro Ariston. Supportato da 30 ragazzi del liceo “Cassini”, l’artista Jakhnagiev dona una nuova dimensione alle lamiere contorte con un’innovativa tecnica pittorica. L’opera d’arte che ne scaturisce raffigura l'impegno dell’Automobile Club d’Italia e di RAI Isoradio per una mobilità più responsabile.

Con Crash Art, Rai Isoradio fornisce un apporto concreto alla sicurezza stradale e al rispetto della vita, mentre ACI sottolinea il ruolo fondamentale dell’individuo nella prevenzione degli incidenti e il valore della formazione degli automobilisti attraverso l’innovativo network di autoscuole "Ready2Go", con i suoi moduli didattici più avanzati per il conseguimento della patente.

Cantanti ed artisti animeranno lo stand ACI-RAI a Sanremo fino alla fine del Festival e – insieme ad Alexander – arricchiranno l’opera con un personale contributo creativo.  

L’Artista: Alexander Jaknagiev, che da anni vive e lavora a Roma, non è nuovo a esperienze performative di grande impatto sociale. Tra le sue iniziative, “La Pace Ferita” (opera luminosa proiettata sulla facciata della Basilica di San Francesco ad Assisi), “Sottosuoli” (progetto interattivo con i clochard a Roma), “Piedi d’Arte” (rappresentazione su tela di alcuni giocatori di Serie A a scopo benefico) e “Le Ombre dei Maestri” (installazione nella metropolitana di Roma con le silhouette di grandi artisti contemporanei in cartone). Nel 2007 una sua opera è stata pubblicata sui biglietti della Lotteria Italia.