Sei in Home / Archivio notizie / Oltre 45.000 spettatori a Cagliari per il via del Mondiale Rally Italia Sardegna

Oltre 45.000 spettatori a Cagliari per il via del Mondiale Rally Italia Sardegna

06.06.2014

La gara organizzata dall’ACI ha già richiamato 60.000 turisti sull’isola per le 17 prove speciali in programma fino a domenica

Grande successo di pubblico per l’apertura del Rally Italia Sardegna – gara organizzata dall’Automobile Club d’Italia - ieri a Cagliari nella centralissima Via Garibaldi: secondo alcune stime erano oltre 45.000 le persone assiepate intorno al percorso allestito sul lungomare: un trionfo di folla ancor prima che sportivo e mediatico, con 400 giornalisti e 195 tv internazionali a seguire il primo appuntamento della tappa italiana del Mondiale Rally WRC.
“La passione degli italiani e ancor più dei sardi verso il mondo delle corse e dei rally è nota a tutti – dichiara il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani – ma il grande afflusso di pubblico a Cagliari misura un successo oltre ogni più rosea aspettativa, raggiunto grazie anche al lavoro sinergico di tutte le forze che hanno reso possibile lo svolgimento del campionato mondiale nel capoluogo sardo: l’Automobile Club d’Italia e gli organizzatori sono stati preziosamente supportati dalla Regione Sardegna e dal suo presidente Francesco Pigliaru, dall’Assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio Francesco Morandi, dal Comune di Cagliari, dall’Autorità Portuale di Cagliari, dalle Forze dell’Ordine e dalla Polizia Municipale di Cagliari”.
La collaborazione istituzionale si estende su tutto il territorio sardo con gli Enti locali che hanno reso possibile lo svolgimento delle 17 prove speciali in programma tra oggi e domenica, le quali hanno già attirato sull’isola oltre 60.000 appassionati con grandi benefici per il tessuto turistico, economico e sociale della Sardegna.