Sei in Home / Archivio notizie / ACI: Il 2016 si è chiuso con il segno più in tutti i settori. A dicembre decremento per radiazioni e usato moto.

ACI: Il 2016 si è chiuso con il segno più in tutti i settori. A dicembre decremento per radiazioni e usato moto.

05.01.2017

Il mercato automobilistico del nostro Paese in ripresa: è quanto si evince dagli ottimi risultati del comparto relativi all’anno 2016 sia per quanto riguarda le prime iscrizioni che l’usato.

Bilancio positivo nel mese di dicembre per il mercato delle autovetture di seconda mano, mentre accusa ancora una flessione il mercato dell’usato nel settore delle due ruote. I passaggi di proprietà delle quatto ruote, depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), hanno chiuso l’ultimo mese dell’anno con un incremento mensile del 2,7%, mentre i passaggi di proprietà dei motocicli, sempre al netto delle minivolture, hanno fatto registrare una variazione negativa del 4,1%.

Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute, in media, 153 usate nel corso del 2016, 173 nel mese di dicembre.

Nell’anno 2016 si è registrata complessivamente una crescita delle transazioni dell’usato del 4,1% per le quattro ruote, dell’1% per i motocicli e del 3,2% per tutti i veicoli.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it

Segno meno a dicembre per le radiazioni delle autovetture, il decremento è stato pari al 2,2% rispetto all’analogo mese del 2015, così come per i motocicli: -11,6%. Il tasso unitario di sostituzione a dicembre risulta pari a 0,89 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 89), attestandosi a 0,74 nell’anno 2016.

Nel 2016 però le radiazioni hanno fatto registrare incrementi complessivi dell’1,5% per le autovetture e dell’1,1% per tutti i veicoli, a fronte di un calo del 2,6% per i motocicli.