Sei in Home / Archivio notizie / All'ACI il PIMBY GREEN 2019 per il sistema di gestione degli pneumatici fuori uso (PFU)

All'ACI il PIMBY GREEN 2019 per il sistema di gestione degli pneumatici fuori uso (PFU)

08.07.2019

PENSA (ACI): “UN MODELLO VIRTUOSO DI PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATO CHE PORTERÀ BENEFICI SEMPRE MAGGIORI A ECONOMIA, AMBIENTE, IMPRESE E COLLETTIVITÀ”

Il Sistema di gestione degli PFU (Pneumatici Fuori Uso) da veicoli fine vita è valso all’ACI il Premio PIMBY GREEN 2019, indetto da FISE Assoambiente, l’Associazione che rappresenta, a livello nazionale e comunitario, le imprese private che gestiscono servizi ambientali quali raccolta, trasporto, riciclo, smaltimento, recupero energetico e produzione combustibili da rifiuti, bonifiche di siti e beni contenenti amianto, trattamento acque reflue.


“Esprimo, a nome dell’ACI, la più viva soddisfazione per l'assegnazione di questo premio - ha commentato Vincenzo Pensa, Presidente del Comitato di gestione degli PFU - che costituisce un importante riconoscimento del lavoro svolto dal Comitato che ho l'onore di presiedere, e nel quale, oltre all’ACI, sono rappresentati - attraverso le rispettive Associazioni - i produttori e importatori di veicoli, i produttori e importatori di pneumatici, le imprese di autodemolizioni e i consumatori”.


Secondo Pensa, “il conseguimento di questo premio dimostra che è possibile raggiungere risultati di eccellenza unicamente attraverso la condivisione degli obiettivi e l'impegno congiunto di tutti gli attori interessati e organizzati secondo un modello virtuoso di partnership pubblico-privato e mi dà fiducia nella possibilità di proseguire nel cammino intrapreso, con sempre maggiori benefici per l'economia, l'ambiente, le imprese e la collettività”.


PIMBY, che sta per “Please In My Back Yard” (“Nel mio cortile, per favore”), si contrappone all’acronimo NIMBY (“Not In My Back Yard”: “Non nel mio cortile”), che indica la volontà di quelle comunità locali che si oppongono alla realizzazione di opere di interesse pubblico (discariche, termovalizzatori, depositi di sostanze pericolose, ecc.) nel loro territorio.


Con questo Premio, FISE Assoambiente intende dare risalto alle iniziative di Pubbliche Amministrazioni e imprese che valorizzano i processi decisionali basati su una visione strategica del bene comune e su atteggiamenti costruttivi nel rispetto del territorio, dell'ambiente e del confronto partecipativo.