Sei in Home / Archivio notizie / Adozione di PagoPA per il pagamento degli importi di competenza PRA sulle formalità STA presentate agli Sportelli degli Uffici Motorizzazione

Adozione di PagoPA per il pagamento degli importi di competenza PRA sulle formalità STA presentate agli Sportelli degli Uffici Motorizzazione

15.10.2019

Nell’ambito delle progressive ottimizzazioni delle procedure digitali, propedeutiche all’entrata in vigore del Documento Unico, facendo seguito alle precedenti Avvertenze di questa Unità Progettuale n. 1865 del 22 luglio e n. 2158 del 03 settembre 2019, riferite all’adozione di PagoPA per gli STA privati, si comunica che, dal 16 ottobre 2019, tale modalità di pagamento sarà attivata anche per i versamenti di competenza PRA (IPT, emolumenti ed imposta di bollo) da parte degli utenti (privati,Operatori professionali e Studi di Consulenza Automobilistica non STA), che presentano le formalità STA agli Sportelli degli Uffici Motorizzazione.

Al riguardo si conferma che,dal 10 ottobre u.s.,è stato chiuso il conto  corrente postale n. 25202003 utilizzato per i sopra indicati versamenti.

Normativa di riferimento

L’art. 5 del CAD (D.Lgs. n.82/2005 e s.m.i.) prevede che tutti i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione siano obbligatoriamente effettuati tramite la piattaforma tecnologica messa a disposizione dall’Agenzia per l’Italia Digitale attraverso il sistema pubblico di connettività (nodo dei pagamenti – denominato PagoPA).

La circolare MEF n. 22 del 15 giugno 2018 chiarisce in modo definitivo i termini dell’applicazione da parte delle Amministrazioni pubbliche della direttiva sui servizi di pagamento 2015/2366/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 novembre 2015 (c.d. PSD2), recepita con il D.Lgs. 15 dicembre 2017, n. 218, fissando i termini per l’adesione al 1 gennaio 2019.

Il D.L. n.135/2018 (cd. D.L. Semplificazioni) proroga di un anno, cioè al 31 dicembre 2019, la data di scadenza prima stabilita dal CAD, dalla quale i Prestatori del Servizio di Pagamento (cd. PSP) non potranno più eseguire pagamenti a favore di Pubbliche Amministrazioni al di fuori del sistema PagoPA.

Modalità operative

Tale sistema,quindi, in linea con la normativa in vigore, consente ,peraltro,ad ACI di elevare,ulteriormente,i livelli di sicurezza,associando il pagamento di ogni utente alla singola formalità presentata (cosa impossibile in caso di versamento di bollettini postali su modello libero).

Il pagamento è possibile tramite il sito www.aci.it sezione “Servizi on-line” box “Pagamento Formalità PRA da presentare presso Uffici Motorizzazione Civile”; per maggiore informativa si allega una guida (All.1).

Inoltre, la nuova modalità comporta significative semplificazioni operative anche agli Uffici periferici PRA che,nel convalidare la formalità (o,nei casi residuali,accettando formalità corredate dall’Attestazione di Versamento perchè non più presentate all’Ufficio Motorizzazione) non dovranno più riscontrare l’esistenza del versamento attraverso i sistemi web di Poste Italiane perché il controllo verrà effettuato automaticamente dal sistema.

Per quanto riguarda,infine,gli Uffici Motorizzazione non cambia niente in quanto,anziché verificare la congruità dell’importo e la presenza della matrice del bollettino postale tra la documentazione presentata allo Sportello (che il giorno dopo dovrà essere consegnata all’omologo Ufficio PRA),dovranno verificare l’importo dalla “Attestazione di versamento” rilasciata dal sistema di pagamento,di cui si allega una fac-simile (All.2), che dovrà essere inserita nel fascicolo da consegnare all’Ufficio PRA per la convalida.

Questa Unità Progettuale ha già provveduto ad informare la Direzione Generale per la Motorizzazione affinchè dirami agli Uffici Motorizzazione istruzioni operative in ordine alla nuova modalità di pagamento adottata da ACI.

Tuttavia è opportuno e necessario che ogni Ufficio PRA prenda immediati contatti con l’omologo Ufficio Motorizzazione per fornire ogni utile supporto ai fini della comprensione del nuovo sistema e delle conseguenti ricadute in termini operativi sull’attività degli Sportellisti dell’Ufficio stesso.

Come d’uso la presente Avvertenza sarà pubblicata nel Sito Tematico STA “Informativa e lettere circolari”, accessibile da parte di tutti gli STA tramite connessione al Dominio ACI, nonché sul sito istituzionale ACI.

Cordiali saluti.
UNITA’ PROGETTUALE PER L’ATTUAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO