Sei in Home / Servizi / Guide utili / Cosa devi fare? / Passaggio di proprietà

Comprare un veicolo usato e fare il passaggio di proprietà

Verificate se il veicolo è libero da ipoteche, fermi amministrativi o altri vincoli

Prima di acquistare un veicolo vi consigliamo di controllare con il numero di targa gli archivi PRA tramite una “visura”, in modo da accertare l’eventuale esistenza di ipoteche, fermi amministrativi o altri vincoli sul veicolo. La visura riporta infatti tutte le informazioni giuridico patrimoniali del veicolo al momento della vostra richiesta. Il PRA, Pubblico Registro Automobilistico, è un registro basato sul numero di targa dei veicoli ed è pubblico. Pertanto i dati relativi ai veicoli possono essere richiesti da chiunque ne abbia interesse. 

Se chiedete la visura presso gli Uffici Provinciali ACI PRA pagate solo l’importo di legge pari a 6 euro. Tramite il servizo on line visurenet dell’ACI pagate 8.81 euro, comprensivi dei costi di servizio telematico e intermediazione finanziaria.

Assicuratevi che la vendita sia riportata in un atto con la firma autenticata del venditore

Per registrare il passaggio di proprietà occorre disporre di un atto di vendita. In genere si usa il retro del Certificato di Proprietà (CdP) che funge anche da dichiarazione di vendita. Il retro del CdP del veicolo deve essere compilato nella sezione “Dichiarazione di vendita” (riquadro T) con i dati anagrafici di nascita e residenza dell’acquirente. Deve essere compilato anche nella sezione sovrastante indicata come “Soggetto a favore” con l’aggiunta del codice fiscale.

La firma deve essere autenticata da un funzionario qualificato, anche per attribuire all’atto una data certa. L’autentica della firma del venditore può essere fatta anche presso i Comuni, i notai e gli Studi di Consulenza Automobilistica abilitati come STA e gli uffici provinciali del DT (Motorizzazione Civile). Presso gli Uffici Provinciali ACI PRA il servizio di autentica è gratuito. 

Se il venditore si reca con voi agli sportelli degli Uffici Provinciali ACI PRA per autenticare la propria firma, potete presentare subito la pratica del passaggio. L’esecuzione immediata e consecutiva dell'autentica della firma e del passaggio di proprietà vi garantisce la certezza giuridica dell'aggiornamento nell'archivio PRA dei vostri dati in qualità di nuovo proprietario del veicolo. Il vostro nuovo certificato di proprietà e la carta di circolazione aggiornata con i vostri dati vi saranno consegnati immediatamente. 

Per autenticare la propria firma il venditore dovrà presentare un documento d’identità valido. L’autentica necessita di una marca da bollo di euro 16.00 che deve essere preventivamente acquistata presso un qualsiasi tabaccaio. La marca da bollo sarà apposta sull'atto solo al momento dell'autentica della firma.

Registrate il passaggio di proprietà: dal venditore a voi

Fatta  l’autentica di firma del venditore, potete presentare la pratica del passaggio di proprietà agli sportelli chiamati STA (Sportello Telematico dell’Automobilista) che permettono ai funzionari addetti di operare in tempo reale, aggiornando attraverso costanti flussi telematici sia i dati del PRA sia i dati del DT (Motorizzazione Civile)

Significa che non dovete più recarvi prima al DT (Motorizzazione Civile) e poi al PRA o viceversa, ma che potete fare la pratica in un unico momento e in un unico ufficio. Gli sportelli STA sono presenti negli Uffici Provinciali ACI PRA, ma anche negli Uffici DT, in tutte le delegazioni Automobile Club d’Italia e presso gli Studi di Consulenza Automobilistica abilitati. Pertanto potete scegliere lo STA che preferite per svolgere la vostra pratica. 

Presso gli sportelli STA degli Uffici Provinciali ACI PRA pagate solo i costi previsti dalla legge per le pratiche automobilistiche. Sul sito di ogni Ufficio Provinciale ACI trovate i relativi indirizzi e orari oltre a molte informazioni locali. 

La documentazione da presentare per registrare il passaggio

  • CdP, il documento del veicolo che funge da dichiarazione di vendita (su cui è stata infatti autenticata la firma del venditore) e anche da nota di presentazione allo sportello.

    Avvertenza: in alternativa al CdP potete presentare un atto di vendita redatto in forma bilaterale vale a dire con firma autenticata del venditore e dell’acquirente; oppure un atto pubblico; oppure una sentenza in copia conforme all'originale. 

  • Carta di Circolazione 

  • Documento di identità valido dell’acquirente. Se l’acquirente è un cittadino extracomunitario è necessario presentare anche il permesso di soggiorno. 

  • Numero del codice fiscale dell’acquirente

  • Modulo TT2119 di richiesta d'aggiornamento della Carta di Circolazione – in distribuzione gratuita presso gli sportelli STA degli Uffici Provinciali ACI PRA e del DT (Motorizzazione Civile)

I costi previsti per legge

Imposta Provinciale di Trascrizione 

importo variabile a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza del venditore

Emolumenti ACI

27,00 euro

Imposta di bollo per registrazione al PRA 

32,00 euro (se si utilizza il CdP come nota di presentazione) 

oppure

48,00 euro (se si utilizza il mod. NP-3B come nota di presentazione)

Diritti DT  (Motorizzazione Civile)

9,00 euro + costi per i versamenti postali

Imposta di bollo per aggiornamento Carta di Circolazione

16,00 euro + costi per i versamenti postali

Presso gli sportelli STA degli Uffici Provinciali ACI PRA potete pagare in contanti oppure tramite bancomat.

Per saperne di più guarda il video

Durata: 2:37

torna indietro