Radiandi art.96 CdS


VEICOLI RADIANDI EX ART.96 CODICE DELLA STRADA

VERIFICA SE IL TUO VEICOLO RIENTRA TRA I RADIANDI D'UFFICIO EX ART.96 CODICE DELLA STRADA



Regione Lazio, al fine di migliorare la qualità del proprio archivio tributario, a inizio 2014 ha deciso di avviare le procedure di radiazione d'ufficio previste dall’articolo 96 del Codice della Strada, a seguito dell’omesso pagamento della tassa auto per il triennio 2007, 2008 e 2009.

Pertanto, a seguito dei controlli effettuati presso gli archivi tributari e presso gli archivi del Pra, in assenza di movimentazioni di archivio (trasferimenti di proprietà, perdite di possesso, provvedimenti giudiziari, esenzioni, ecc) o di pagamenti della tassa auto, in particolare per il triennio dal 2007 al 2009, ma anche per periodi tributari decorrenti dal 2010 a tutto novembre 2013 per le posizioni irregolari è stata inviata una comunicazione ai contribuenti interessati.

Se ha ricevuto una comunicazione di provvedimento di radiazione d'ufficio, entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione stessa, potrà presentare documentazione idonea corredata del modulo allegato alla lettera inviata, presso gli Uffici Provinciali ACI, comprovante il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

a. Pagamento, perlomeno, di una annualità della tassa automobilistica relativa agli anni 2007 e/o 2008 e/o 2009 e/o a periodi tributari successivi a questi, effettuato, tassativamente, in data anteriore alla notifica della comunicazione di radiazione;

b. Diritto all'esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per una o più annualità riferite al 2007 e/o 2008 e/o 2009 e/o a periodi tributari successivi a queste;

c. Vendita del veicolo, perdita di possesso dello stesso, provvedimento della P.A. o altri eventi idonei che abbiano interessato il veicolo.

In alternativa, sarà possibile inoltrare la documentazione via fax al numero 199.303.700.1215 ovvero all'indirizzo di posta elettronica art96lazio@lazio.aci.it o di posta elettronica certificata art96lazio@pec.lazio.aci.it

Ulteriori informazioni potranno essere richieste al numero 199.72.75.75 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

Qualora non fosse in grado di dimostrare il possesso di uno dei requisiti richiesti e non desiderasse radiare d'ufficio il veicolo oggetto della comunicazione, avrà comunque la possibilità di interrompere la procedura di radiazione regolarizzando la propria posizione tributaria, versando le somme ancora dovute, per le annualità a far data dall' 01/01/2007 ad oggi.

In assenza di contestazione ed in tutti i casi in cui la documentazione prodotta risulterà insufficiente, il provvedimento di radiazione diventerà esecutivo e sarà formalizzato con l'annotazione negli archivi del PRA.

Avverso il provvedimento di radiazione d'ufficio è comunque ammesso ricorso, da inviare a mezzo raccomandata A/R entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione, intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze, indirizzato a Regione Lazio - Casella Postale 15600- Laurentino Roma.