Sei in Home / Servizi / Guide utili / Guida pratiche auto / Autentica della firma del venditore

Autentica della firma del venditore

Dove autenticare la firma

La firma del venditore sugli atti di vendita dei veicoli usati  (compresi gli atti di accettazione d'eredità) va autenticata presso:

  • gli STA delle unità territoriali ACI (PRA) (servizio gratuito e obbligo di contestualità dell'autentica di firma e del passaggio di proprietà)

È  obbligatorio subito dopo aver autenticato la firma del venditore sull'atto di vendita richiedere la registrazione del passaggio di proprietà. La contestualità dell'autentica della firma e della richiesta del passaggio di proprietà (cioè la loro esecuzione successiva ed immediata) garantisce la certezza giuridica dell'aggiornamento dell'archivio del PRA con i dati del nuovo proprietario del veicolo. 

  • gli STA degli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC) (servizio gratuito e obbligo di contestualità dell'autentica di firma e del passaggio di proprietà)

È obbligatorio subito dopo aver autenticato la firma del venditore sull'atto di vendita richiedere la registrazione del passaggio di proprietà. La contestualità dell'autentica della firma e della richiesta del passaggio di proprietà (cioè la loro esecuzione successiva ed immediata) garantisce la certezza giuridica dell'aggiornamento dell'archivio del PRA con i dati del nuovo proprietario del veicolo. 

  • gli STA delle delegazioni degli Automobile Club e degli studi di consulenza automobilistica (agenzie pratiche auto)
  • gli uffici comunali (vengono richiesti 0,52 Euro per i diritti di segreteria)
  • i notai (viene richiesta una tariffa)

Che cosa serve per autenticare la firma

Occorre portare una marca da bollo di Euro 16,00 da apporre sull'atto al momento dell'autentica della firma e esibire un documento d'identità del venditore in corso di validità.