Sei in Home / Servizi / Guide utili / Guida pratiche auto / Passaggio di proprietà / Casi particolari

Casi particolari

Alcune richieste non si possono presentare allo Sportello Telematico dell'Automobilista (STA) nè al momento sono gestite con i nuovi processi digitali che emettono il Documento Unico di Circolazione e di Proprietà.

In presenza del Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo (DU) al termine delle operazioni di cui sopra ne verrà emesso uno nuovo con i dati aggiornati.

Elenco dei casi:

  • ci sono più di dieci acquirenti
  • il veicolo è privo del certificato di proprietà (CdP) e si possiede il foglio complementare
  • si vuole richiedere l'annotazione dell'usufrutto
  • si vuole registrare il passaggio di proprietà con connessa variazione d'uso o delle caratteristiche tecniche del veicolo
  • si vuole registrare il passaggio di proprietà a tutela del venditore
  • il veicolo richiede all'intestatario il possesso di un titolo autorizzativo o l'iscrizione in appositi albi, compresa l'ipotesi di noleggio senza conducente; oppure in caso di veicolo che necessiti di collaudo o di rilascio di certificato di autorizzazione (es. taxi, autocarri per trasporto in conto terzi)
  • si vogliono presentare richieste relative a veicoli di cui, allo stato attuale, non è ancora stato possibile abbinare i codici tecnici ACI e DTT (es. tutti i veicoli con codice carrozzeria "ZZ" e "Z0")
  • registrazione del passaggio di proprietà ai sensi dell'art. 2688 del Codice Civile (acquisto da proprietario non intestatario)

Per conoscere in dettaglio la documentazione occorrente per effettuare le pratiche bisogna rivolgersi agli Uffici del PRA e  agli uffici della Motorizzazione Civile (UMC)