Sei in Home / L'ACI / La Federazione / Iniziative e progetti / Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (EPSA)

Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (EPSA)

Cos’è il Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni

Il Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (European Public Sector Award – EPSA) è organizzato e gestito dall’European Institute of Public Administration (EIPA), il più importante centro europeo di apprendimento e di sviluppo per il settore pubblico fondato a Maastricht nel 1981.

EPSA è un programma - avviato nel 2007, con periodicità biennale - il cui obiettivo è fornire alle pubbliche amministrazioni europee di ogni livello l’opportunità di presentare ad una platea internazionale i propri progetti più innovativi ed efficienti e di prendere parte ad un esteso network europeo di eccellenza nel settore pubblico. Focus del Premio è individuare e diffondere le buone pratiche formatesi a livello europeo e, così, creare un’ “arena” all’interno della quale le istituzioni del settore pubblico possano confrontare i propri risultati con il “gruppo dei pari” e, allo stesso tempo, imparare gli uni dagli altri.

I progetti presentati dalle Amministrazioni che si candidano al Premio sono sottoposti ad una valutazione da parte di esperti, che decidono sui vincitori del “Best practice certificate” (Certificato di buona pratica) e sulla eventuale visita in loco ai fini dell’attribuzione del premio finale.

Nelle cinque edizioni di EPSA, che si sono svolte dal 2007 al 2015, sono stati raccolti 800 casi di eccellenza nel settore pubblico, che costituiscono un patrimonio di esperienze disponibili e fruibili sul web (nel sito www.epsa2015.eu è possibile reperire la documentazione relativa anche alle precedenti edizioni).

La partecipazione dell’ACI al Premio

L’ACI ha partecipato all’European Public Sector Award nelle edizioni del 2011 e del 2013 vincendo il “Best practice certificate”, rispettivamente, con il progetto “Mobilità & Disabili” (nella categoria “Smart public service delivery in a cold economic climate” – Lo sviluppo dei servizi pubblici “intelligenti” nel contesto della crisi economica) e con il progetto “ 3000 Ambasciatori per la sicurezza stradale” (nella categoria unica “Weathering the storm: creative solutions in a time of crisis” – Superare la tempesta: soluzioni creative in tempo di crisi).

I due Progetti premiati sono inseriti nei “Cataloghi” relativi alle predette edizioni (pubblicati sul menzionato sito www.epsa2015.eu) e testimoniano l’impegno che l’Ente da anni profonde sul versante della qualità e dell’innovazione.

Di seguito una sintetica descrizione dei Progetti premiati ed il documento pdf delle pagine dei Cataloghi dedicati ad ACI.

Progetto Mobilità & Disabili (file PDF, 272 kb)

L’iniziativa, che ha ottenuto il Premio europeo nel 2011, riguarda la creazione della sezione del sito istituzionale denominata “Mobilità & Disabili”, “Portale” dedicato alle persone con disabilità finalizzato a facilitare l’accesso alle informazioni e la conoscenza delle agevolazioni e dei servizi che possano interessare gli stessi disabili, i loro familiari e le associazioni che ne rappresentano gli interessi. Il Progetto ha preso le mosse dalla considerazione che la normativa italiana in materia di disabilità è estremamente frammentata e la gestione dei servizi per i disabili è distribuita su diversi livelli di competenza.

La sezione del sito “Mobilità & Disabili” offre quindi agli interessati la possibilità di reperire in un unico “luogo” non solo la normativa di riferimento ma anche, e soprattutto, le indicazioni pratiche su dove, come e a chi rivolgersi per fruire di agevolazioni e servizi di varia natura (quali i benefici fiscali, i contrassegni per il parcheggio, le patenti speciali di guida, gli adattamenti tecnici per i veicoli in funzione della disabilità ed i relativi contributi economici).

La sezione “Mobilità & Disabili” si è sviluppata, in origine, sulla base dell’esperienza pilota realizzata negli Uffici di Pescara e Catania ed è stata poi replicata, oltre che sul sito dell’ACI, nei siti specifici curati dalle Strutture periferiche dell’Ente, in modo tale da contestualizzare le informazioni a livello locale.

Progetto 3000 Ambasciatori per la sicurezza stradale (file PDF, 242 kb)

L’iniziativa, che ha ottenuto il Premio europeo nel 2013, riguarda l’organizzazione da parte dell’Ente di 3000 corsi di guida sicura offerti gratuitamente a stranieri residenti in Italia, secondo un format basato su standard di eccellenza europei. Al termine del corso i partecipanti sono stati certificati “Ambasciatori per la sicurezza stradale” non solo per la perizia acquisita nella guida sicura ma anche perché si sono impegnati nel farsi promotori della cultura della sicurezza stradale all’interno delle rispettive comunità.

Il Progetto ha ottenuto il riconoscimento europeo soprattutto perché ha evidenziato, per la prima volta, un aspetto particolare della società attuale: i problemi di sicurezza stradale determinati dai conducenti stranieri principalmente a causa della difficoltà nella comprensione della lingua e per le differenze di regole e segnaletica stradale presente nei paesi di origine.

L’iniziativa è venuta, quindi, incontro ad una importante esigenza di inclusione sociale ed ha comportato benefici anche sul piano umano, oltre che socio economico. Il numero di persone che ha partecipato ai corsi con soddisfazione ne testimonia l’efficacia, come pure l’interessamento dimostrato dalle Ambasciate e dalle Rappresentanze delle comunità internazionali e dalla stessa Presidenza del Consiglio che ha patrocinato il Progetto.