Sei in Home / Archivio notizie / ACI: Euro NCAP, gli ultimi crash test del 2021

ACI: Euro NCAP, gli ultimi crash test del 2021

09.12.2021

Cinque stelle per BMW, Genesis, Mercedes, Nissan, Skoda e Vw. Quattro per Fiat e Mg, una per Dacia e zero per Renault

Sono undici i nuovi modelli testati nel sesto ed ultimo appuntamento Euro NCAP 2021. Cinque stelle per la BMW iX, le Genesis G70 e GV70, la Mercedes EQ EQS, la Nissan Qashqai, la Skoda Fabia e la Volkswagen Caddy. Quattro stelle per la FIAT Nuova 500 elettrica e la MG Marvel R. Solo una stella per la Dacia Spring, zero stelle per la Renault Zoe.

La BMW iX, modello completamente elettrico, ottiene 5 stelle, superando agevolmente tutti i test. Massimi punteggi nelle prove di urto laterale. Completa la dotazione di sistemi di assistenza alla guida, comprensiva del monitoraggio dello stato psico-fisico del conducente.

La Dacia Spring, il primo completamente elettrico della marca che si contraddistingue per l'economicità dei propri modelli, si ferma solo ad 1 stella a causa della scarsa protezione di torace, cranio e collo ed alla difficoltà ad aprire le portiere dopo l’impatto. Anche la dotazione di sistemi di assistenza alla guida, valutata di livello base, ha penalizzato fortemente la valutazione finale.

La FIAT Nuova 500, completamente elettrica, si è comportata brillantemente conquistando 4 stelle. Non raggiunge il massimo punteggio per alcune criticità.

Entrambi i nuovi modelli della Genesis, la G70 e la GV70, completamente elettrici, ottengono 5 stelle. Ottimi punteggi in tutte le prove, con eccellenza in quelle di urto laterale e nella protezione dei bambini a bordo. Completa la dotazione degli ADAS, compreso il monitoraggio dello stato psico-fisico del conducente.

La Mercedes EQ EQS, completamente elettrica, è una delle regine di questa serie di test Euro NCAP con 5 stelle. Ottimi i punteggi nella protezione degli occupanti in quasi tutte le prove e completa la dotazione di ADAS.

La MG Marvel R con motore elettrico, ottiene 4 stelle e buoni risultati in tutte le prove. Debole la protezione del torace, del bacino e del collo in alcuni urti. Marginale anche il funzionamento del sistema di frenata automatico di emergenza.

La Nissan Qashqai, benzina e ibrida-benzina, è l’altra regina di questa serie di test. 5 stelle e ottimi punteggi in tutte le prove: massima valutazione dei sistemi ADAS e punteggio più alto per il sistema di mantenimento della corsia.

La “rinnovata” Renault Zoe, motorizzazione elettrica, non ottiene neanche una stella per la bassa valutazione della protezione degli occupanti a bordo e la scarsa disponibilità dei sistemi di assistenza alla guida. Forti criticità per la debole protezione di femore, torace, collo e testa sia degli occupanti che dei bambini. I sistemi ADAS sono disponibili solo come optional, ma non sono stati valutati a norma del protocollo Euro NCAP.

La Skoda Fabia, motorizzazione benzina, ottiene le 5 stelle e ottimi risultati in tutte prove. Completa la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida. Uniche criticità la valutazione marginale della protezione della testa dei bambini e l'escursione del passeggero in caso di urto laterale.

La VW Caddy, motorizzazioni benzina e diesel, ottiene le 5 stelle per gli ottimi risultati in tutte le prove e per la completa e performante dotazioni di sistemi di assistenza alla guida. Criticità nella protezione del torace e del femore in caso di urto frontale.

“Questa nuova serie di test Euro NCAP evidenzia che quando i costruttori decidono di investire in sicurezza, (soprattutto installando, di serie, efficienti sistemi ADAS), questa ci guadagna - ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia. Dove, viceversa, i nuovi modelli di fatto non lo sono e le nuove tecnologie sono vetuste o assenti, il livello di sicurezza dei veicoli ne risente”.

In questa sessione di test sono state valutate anche altre cinque nuove versioni di modelli già testati da Euro NCAP, effettuando opportune verifiche, nel dettaglio:

L’Audi A6 PHEV, variante ibrida plug-in della gemella A6 valutata 5 stelle con protocollo Euro NCAP 2018, valutazione 5 stelle;

la Madza 2 Hybrid, gemella partner della Toyota Yaris valutata 5 stelle con protocollo Euro NCAP 2020, valutazione 5 stelle;

la Mercedes-Benz EQ EQB, variante elettrica della GLB valutata 5 stelle con protocollo Euro NCAP 2019, valutazione 5 stelle;

la Nissan Townstar, gemella partner della Renault Kangoo valutata 4 stelle con protocollo Euro NCAP 2021, valutazione 4 stelle;

La Range Rover Evoque PHEV, variante ibrida plug-in della gemella Range Rover Evoque valutata 5 stelle con protocollo Euro NCAP 2019, valutazione 5 stelle.