Sei in Home / Archivio notizie / ACI sostiene "Piccolo Comune Amico 2024"

ACI sostiene "Piccolo Comune Amico 2024"

21.03.2024

L’iniziativa del Codacons rivolta ai centri con meno di 5.000 abitanti.

Un incentivo per far conoscere le eccellenze dei territori dei centri minori dell’Italia, quegli oltre 5.500 agglomerati con meno di cinquemila abitanti: con l’obiettivo di combattere abbandono e spopolamento. È lo scopo del progetto “Piccolo Comune Amico - Edizione 2024” sostenuto anche da ACI e organizzato dal Codacons.

Il premio - che si svolge per il quarto anno consecutivo - vuole, come detto, favorire la conoscenza di quella Italia “dei mille campanili” custode ancora oggi di tradizioni e storie che meritano di essere conosciute e tramandate. L’iniziativa si articola in quattro settori, all’interno di ciascuno dei quali verranno assegnati tre premi per un totale di dodici piccoli centri. Le categorie del premio sono: agroalimentare, artigianato, innovazione sociale, cultura arte e storia.

A queste si affiancano altre sottosezioni: “piccolo aeroporto amico", "giovane imprenditore agricolo”, “aria, acqua, terra”, “comuni contro il caro energia”, “comuni per la disabilità”, “comuni per l’apicoltura”. Inoltre, è stato bandito un concorso per immagini, battezzato “il borgo in una foto”.

In più, tutte le realtà partecipanti potranno inviare agli organizzatori un’immagine e la descrizione di un’opera d’arte meritoria, poco conosciuta presente sul territorio comunale. I comuni che intendano partecipare - in palio campagne promozionali gratuite sviluppate sia nelle aree di servizio autostradali che via social network - devono iscriversi a “Piccolo Comune Amico - Edizione 2024” entro il 30 marzo.

Per farlo ci si può avvalere del modulo presente sul sito Codacons. La cerimonia di consegna dei premi si terrà a Roma, presso il Palazzo Rospigliosi.