Sei in Home / Servizi / Guide utili / Guida pratiche auto / Documenti del veicolo

Documenti del veicolo

Il Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo 

Il D. lgs. n. 98/2017, entrato in vigore dal 1° gennaio 2020, prevede la progressiva introduzione del Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo (DU), in sostituzione della Carta di Circolazione e del Certificato di Proprietà del veicolo (CDP cartaceo o CDPD digitale).

IL DU è costituito dall’attuale modello di Carta di Circolazione nel quale sono annotati anche i dati relativi alla situazione giuridico patrimoniale del veicolo presenti nel Pubblico Registro Automobilistico. Il DU viene rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS).

Come per la carta di circolazione, il DU è il documento necessario per la circolazione del veicolo che il conducente deve sempre portare a bordo del mezzo per poter circolare.

Dal 1° ottobre 2021, data di entrata a regime dei nuovi processi del DU, per tutte le operazioni che comportano il rilascio dei documenti di circolazione verrà sempre rilasciato il DU al posto della Carta di Circolazione e del CDPD.

Poiché già dal mese di maggio 2020 è iniziato, in regime transitorio, il rilascio del DU per alcune tipologie di operazioni (quali ad es. immatricolazioni/iscrizione al PRA di veicoli nuovi o trasferimento della proprietà di veicoli già immatricolati/iscritti al PRA) il veicolo può essere già  -prima del 1° ottobre 2021 - munito di DU.

Per i veicoli già iscritti al PRA al 1° ottobre 2021 e non ancora dotati di DU , il DU verrà rilasciato in occasione della prima operazione effettuata per la quale è previsto il rilascio di un nuovo DU (ad es. trasferimento di proprietà, reimmatricolazione/rinnovo di iscrizione, rilascio DU a seguito di carta di circolazione e/o CdP smarrito, deteriorato o rubato.

Per i veicoli già immatricolati/iscritti al PRA alla data del 1° ottobre 2021,  dotati di carta di Circolazione e CdP/CDP, detti documenti  continueranno ad essere validi fino a quando non verrà rilasciato un nuovo DU.

 

Si ricorda che: 

  • la carta di circolazione ("libretto di circolazione") è il documento necessario alla circolazione del veicolo che il conducente deve sempre portare nel veicolo per poter circolare. È rilasciata dall'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) e  attesta i dati relativi alle caratteristiche tecniche del veicolo;
  • Il certificato di proprietà è il documento che certifica lo stato giuridico attuale del veicolo ed è rilasciato - fino al 30 settembre 2021 - dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Non è un documento necessario per la circolazione del veicolo, ma deve essere custodito con cura dal proprietario (è opportuno venga conservato in casa piuttosto che nell'autovettura) ed è necessario per presentare, ove previsto, la successiva richiesta al PRA (solo fino a quando sul veicolo non sarà rilasciato il DU).
    Dal 5 ottobre 2015 il Certificato di Proprietà dei veicoli  è stato rilasciato in forma digitale. Detto certificato  risiede nei Sistemi informativi ACI e al proprietario viene consegnata una ricevuta contenente un codice d’accesso attraverso il quale è possibile visualizzare la ricevuta e il CDPD con le seguenti modalità:
  • attraverso la lettura mediante smartphone o altro dispositivo idoneo del QR-code presente sulla ricevuta;
  • collegandosi all’indirizzo web indicato nella ricevuta digitando il codice di accesso;
  • tramite la funzione “Consulta il Certificato di Proprietà Digitale”.

    Se, successivamente all’emissione del CDPD, sono intervenute modifiche sullo stato giuridico del veicolo (es. iscrizione di fermo amministrativo), al momento della consultazione web, il sistema restituirà l’informazione che sono intervenute variazioni.

    E’ possibile inoltre consultare il proprio CDPD – anche in assenza della ricevuta - e verificare nel dettaglio eventuali modifiche sullo stato giuridico del proprio veicolo attraverso:
  • il servizio “MY CAR” disponibile nell’APP “ACI Space” o nella sezione “AUTO 3D” presente sul sito ACI, servizi a cui si accede con SPID;
  • l’APP IO.

    Il servizio MY CAR e l’APP IO, inoltre, consentono di verificare lo stato giuridico dei propri veicoli anche nel caso in cui sia stato rilasciato un DU, attraverso la consultazione dell’Attestazione di proprietà.

Inoltre, nel caso in cui non si è sicuri se sul proprio veicolo è stato rilasciato o meno un CDPD, un DU o un CdP cartaceo  è possibile utilizzare la funzione “Verifica tipo CdP"

Anche se il CDPD viene conservato digitalmente negli Archivi dell’ACI, la proprietà del documento rimane esclusivamente dell’intestatario del veicolo e solo questo (o eventuale soggetto avente titolo) può disporne.

Infine, si informa che se si vogliono ricevere notizia tempestive su eventi che possono interessare il proprio veicolo è possibile attivare il servizio AvvisACI