Sei in Home / L'ACI / La Federazione / Iniziative e progetti / Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (EPSA)

Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (EPSA)

Cos’è il Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni

Il Premio Europeo per le Pubbliche Amministrazioni (European Public Sector Award – EPSA) è organizzato e gestito dall’European Institute of Public Administration (EIPA), il più importante centro europeo di apprendimento e di sviluppo per il settore pubblico fondato a Maastricht nel 1981.

EPSA è un programma - avviato nel 2007, con periodicità biennale - il cui obiettivo è fornire alle pubbliche amministrazioni europee di ogni livello l’opportunità di presentare ad una platea internazionale i propri progetti più innovativi ed efficienti e di prendere parte ad un esteso network europeo di eccellenza nel settore pubblico.

Focus del Premio è individuare e diffondere le buone pratiche a livello europeo, creando occasioni di confronto, scambio e apprendimento tra le Istituzioni Pubbliche.

I progetti presentati dalle Amministrazioni che si candidano al Premio vengono sottoposti alla valutazione da parte di esperti, che selezionano i vincitori del “Best practice certificate” (Certificato di buona pratica) e decidono quali iniziative possono concorrere al premio finale, previa visita in loco.

La partecipazione dell’ACI al Premio

L’ACI ha partecipato all’European Public Sector Award vincendo il “Best practice certificate” nelle edizioni del 2011 e del 2013:

 

  • nel 2011 con il progetto “Mobilità & Disabili” (nella categoria “Smart public service delivery in a cold economic climate” – Lo sviluppo dei servizi pubblici “intelligenti” nel contesto della crisi economica)
  • nel 2013 con il progetto “3000 Ambasciatori per la sicurezza stradale” (nella categoria unica “Weathering the storm: creative solutions in a time of crisis” – Superare la tempesta: soluzioni creative in tempo di crisi).

 

Il Premio EPSA 2019 è stato dedicato al tema “New solutions to complex challenges”.

In coerenza con l'oggetto del Premio l'ACI ha individuato quale iniziativa da candidare, per la categoria Europea e Nazionale, “ACI Mobility information system Luceverde”, come servizio di infomobilità integrato ed innovativo, volto a diffondere notizie puntualmente aggiornate su viabilità, transitabilità, condizioni meteo, eventi e situazione del trasporto pubblico, grazie a moderne tecnologie, personale altamente specializzato e collaborazione con Polizia Stradale, Polizie Locali, Enti territoriali e locali, Enti gestori di strade, autostrade e servizi di trasporto pubblico.

Al Premio hanno partecipato 158 Organizzazioni pubbliche di 28 Paesi europei: 81 per la stessa categoria cui ha concorso l’ACI, 54 per il livello regionale e 23 per il livello locale. Di tutti i partecipanti solo 31, tra l'ACI, hanno conseguito l’ambito riconoscimento europeo di Best Practice.

Si tratta di un risultato importante per l’ACI e per il contributo al successo delle PPAA italiane, cui ha dato risalto la stessa Funzione Pubblica sul sito qualitapa.gov.it: ben 4 su 9 candidate italiane hanno ottenuto infatti il BPC.

Il 4 novembre, a Maastricht, sede dell'EIPA, l’ACI ha partecipato alla premiazione e ritirato il Best Practice Certificate, arrivando con Luceverde tra i primi 4 per la categoria Europea e Nazionale, insieme con Portogallo, Austria e Paesi Bassi.

Il progetto si è qualificato in particolare per alcuni elementi chiave, quali la spiccata digitalizzazione, la capacità di incidere nel settore pubblico in ambiti di sviluppo particolarmente importanti per la collettività, la diffusione ed il riconoscimento sul territorio, la replicabilità presso altri contesti ed organizzazioni europei.

E’ stata quindi riconosciuta anche a livello europeo la valenza di Luceverde e della scelta ACI di sviluppare una mobilità stradale sempre più sicura e sostenibile con l’offerta personalizzata di informazioni sul traffico, il proficuo coordinamento tra le autorità nazionali e quelle locali, la creazione di un  “network nazionale di servizi locali” utile sia ai cittadini che ai responsabili della gestione della mobilità locale.

La buona prassi è inserita all’interno della pubblicazione New solutions to complex challenges A public sector citizen-centric, sustainable and fit for the future 2019 dell’EIPA, nella categoria European National Level tra le quattro migliori iniziative; è possibile accedere alla pubblicazione tramite il seguente link https://epsa2019.eu/files/EPSA2019_publication_web.pdf alla pagina 24 del documento.

Gallery

Sede dell'EIPA

Dott.sse Alessandra Cappuccio e Antonina Pennacchio della Direzione Presidenza e Segreteria Generale ACI